BTTF – FAQ

BTTF FAQ

Le domande più frequenti su Ritorno al Futuro

In questa sezione passiamo in rassegna i principali dubbi che sorgono seguendo la storia di Ritorno al Futuro.
Ovviamente quello che sta scritto di seguito non vuole essere verità assoluta, le risposte che cerchiamo di dare sono frutto di ragionamenti logici o ipotesi plausibili.
Non dimentichiamo inoltre che stiamo analizzando semplicemente un film, frutto della fantasia degli autori, e nello specifico un film di fantascienza, quindi non un giallo o un poliziesco, né tanto meno un documentario. Inoltre ogni teoria sui viaggi nel tempo si basa su ipotesi in quanto niente del genere è stato inventato nella realtà.

RITORNO AL FUTURO

Perché nella scena iniziale quando tutti gli orologi suonano contemporaneamente Doc dicendo che sono in ritardo di 25 minuti dice anche che il suo esperimento inizia bene?
Intanto bisogna precisare che in lingua originale Doc dice “The experiment worked”, ovvero “L’esperimento ha funzionato”.
Nei giorni precedenti, prima di lasciare incustodito il laboratorio, Doc ha settato tutti gli orologi affinché seguissero l’ora siderale, che conta circa 4 minuti in meno al giorno rispetto a quella solare. Andando più lenti, gli orologi si sono ritrovati tutti in ritardo. Fatti i calcoli quindi Doc ha telefonato alle ore 8:25 solari per sentire gli orologi e avere conferma che fossero tutti sincronizzati e in ritardo di 25 minuti rispetto all’ora solare.
Questo esperimento dunque è giusto una trovata geniale per introdurre Doc, facendo vedere che sta già giocando col tempo, e come espediente per fare arrivare Marty tardi a scuola.
(Tra l’altro ci sono diverse citazioni: i vari orologi e le ore 8:00 dal film “La macchina del tempo” del 1960; l’omino appeso alla lancetta dal film “Preferisco l’ascensore” con Harold Lloyd, nonché anticipazione del finale dello stesso “Ritorno al Futuro”.)

Per quale motivo la DeLorean viaggia nel tempo al raggiungimento delle 88 miglia all’ora?
Non c’è una ragione scientifica né gli autori hanno dato una motivazione certa.
Tre sono le ipotesi: 1- il tachimetro della DeLorean di base arriva a 85 Mph (limite massimo negli USA) quindi 88 significa andare oltre il limite; 2- il numero 88 corrisponde a tutte le luci accese del tachimetro, quindi significa solamente il massimo delle luci, 3- il numero 8 simboleggia l’eternità e rovesciato l’infinito, quindi a significare il tempo infinito, nel passato e nel futuro.
(88 miglia all’ora corrispondono a circa 140 Km/h)

Perché quando Doc manda il suo cane Einstein nel futuro non vediamo il viaggio di ritorno?
In realtà si tratta di un solo viaggio, ovvero di sola andata. Come dice Doc, Einstein ha semplicemente saltato quel minuto.

Cosa vuole dire Doc quando riferendosi alla DeLorean spiega a Marty che l’acciaio inossidabile ha permesso che il flusso… ?
L’acciaio inossidabile della DeLorean evidentemente contribuisce alla dispersione della carica immagazzinata dal flusso, quindi per esempio potremmo proseguire la frase così: … Che il flusso scaricasse l’energia senza intaccare l’interno dell’auto, facendo così da isolante per il passeggero.

Perché quando Marty scappa dalla fattoria dei Peabody è notte e poco dopo quando vediamo che si ferma all’inizio del suo quartiere in costruzione è già giorno?
Anche se niente vieta di pensare che il montaggio del film salti tutto il tragitto, che potrebbe essere lungo, bisogna riconoscere che dalla fuga di Marty fino al sorgere del sole sono un po’ troppe ore.

Perché nel Lou’s Cafè quando Lou si ferma davanti alla cabina telefonica Marty che sta telefonando ritira indietro la mano?
Lou ha sentito suonare l’orologio di Marty, così questi ha ritratto il braccio per non farselo scoprire, in quanto oggetto degli anni 80.

Come è stato possibile collegare una videocamera anni 80 a una TV dell’anno 1955?
Il segnale video e quello audio sono standard, quindi non cambiano nel tempo, nonostante la tecnologia degli apparecchi si evolva. Il problema semmai può sorgere nel collegamento, ma i fili possono essere messi in contatto direttamente senza l’uso degli spinotti, cosa che di sicuro è stata fatta da Marty e Doc.

Che cos’è un Gigowatt?
In realtà la parola esatta sarebbe Gigawatt, ovvero una quantità enorme di elettricità, pari a un miliardo di Watt. Durante le riprese dei tecnici esperti usarono una pronuncia diversa, Jigowatt o Gigowatt, che gli ignari regista e sceneggiatore presero per buona e quindi fu usata anche nelle battute di Doc. Tale pronuncia poi è rimasta come ulteriore caratteristica dell’eccentricità di Doc.

La sveglia nella DeLorean suona, ma Marty ci mette qualche istante a far partire l’auto. Come è possibile che nonostante il ritardo la DeLorean giunga in tempo all’appuntamento col fulmine? Doc aveva sbagliato i calcoli?
Doc potrebbe aver sbagliato di poco, anche se in realtà non specifica che la DeLorean debba partire nel momento in cui suona la sveglia oppure al suono avvenuto. In più vediamo Marty che alla fine della corsa, con uno sforzo, sembra spingere ancora di più il pedale, quindi potrebbe essere andato più veloce e aver recuperato gli istanti perduti. Infatti vediamo anche il tachimetro segnare le 88 Mph prima che la DeLorean arrivi al cavo.

Il fulmine colpisce l’orologio alle ore 22:04 ma non è specificato il secondo preciso, è stato quindi un colpo di fortuna che l’asta della DeLorean toccasse il cavo nello stesso secondo del fulmine?
Doc dice che il fulmine colpirà l’orologio alle 22:04 esatte, quindi prendendolo alla lettera possiamo considerare al secondo 00. Certo, è poco credibile che un fulmine colpisca proprio al secondo 00 e questa cosa appare come una concessione narrativa, però possibile è possibile. 

Perché Marty nel 1985 modificato trova insoliti la sua casa e i suoi familiari? Se ha vissuto con loro dovrebbe conoscere la nuova situazione.
Marty non conosce la nuova situazione perché tutto ciò che ha vissuto e i ricordi non vengono cancellati dentro di sé. Lo possiamo dedurre seguendo la teoria degli universi paralleli e ciò che dirà Doc nel secondo film, ovvero che la situazione è alternativa per chi viaggia nel tempo ma realtà per chiunque altro. In soccorso ci vengono anche i nuovi fumetti, in particolare la serie “Chi è Marty McFly?” che cerca di far luce proprio su questo dilemma.

Perché nel 1985 modificato dallo stesso Marty, né i suoi genitori e né Biff lo riconoscono come la stessa persona che nel 1955 si faceva chiamare Marty o Levi Strauss?
I dubbi sono più che fondati… A parziale giustificazione si può dire che un volto può essere dimenticato in 30 anni, specie se visto per pochissimi giorni, e che la città è enorme, così come gli USA, quindi è plausibile che uno sparisca dalla circolazione per sempre.

RITORNO AL FUTURO PARTE II

Perché quando Doc arriva dal futuro cerca di ripartire in fretta con Marty e Jennifer? E perché è necessario farlo? Non potrebbe semplicemente avvertire i due?
Il fatto che Doc riparta in fretta lo possiamo motivare dicendo che lo fa per non sostare molto e non farsi vedere da altre persone che non siano Marty e Jennifer. Riguardo all’avvertire i due, bisogna considerare che il futuro in 30 anni potrebbe cambiare rispetto a come lo ha visto Doc, specialmente se c’è una macchina del tempo in circolazione.

Se Griff è nipote di Biff, chi è suo padre?
Nel film semplicemente non ci viene detto. Con i cartoni animati e col videogame veniamo a sapere che Biff ha due figli, Biff Jr e Tiffany e che quest’ultima è la madre di Griff. Si presume che il padre di Griff sia divorziato dalla moglie Tiffany, questo giustificherebbe il fatto che Griff abbia il cognome della madre, ovvero Tannen.

Perché il cane Einstein ricompare dal niente nel 2015? Perché Doc dice che è rimasto in un “canile temporale”?
Nei dialoghi originali Doc parla di “suspended animation”, quindi si presume che Einstein sia stato in precedenza “addormentato” per un determinato lasso di tempo e poi “risvegliato” da Doc senza che il cane si sia accorto del tempo trascorso. Non è dato sapere se questo sia frutto di un’invenzione di Doc oppure di un servizio attivo nel 2015.

Doc teorizza che nessuno dovrebbe incontrare l’altro se stesso perché le conseguenze sarebbero disastrose, perché allora nell’incontro tra le due Jennifer entrambe subiscono uno choc mentre in quello tra il vecchio Biff e il se stesso più giovane nel 1955 e quello tra i due Doc non succede alcun sconvolgimento?
La differenza è che le due Jennifer si riconoscono a vicenda di essere l’una l’alter ego dell’altra. Invece nel 1955 il giovane Biff non sa che il vecchio è se stesso e Doc non vede in viso il se stesso del 1985, quindi non lo riconosce.

Il vecchio Biff ruba la DeLorean, ma come fa a sapere come si usa e ad andare indietro nel tempo?
Sicuramente Biff è uno che si intende di auto e quindi capace di notare le differenze tra una DeLorean modificata e non. Il funzionamento poi non richiede grande sforzo mentale e di sicuro il Mr. Fusion è stato ricaricato per più viaggi.
Ci viene in soccorso il nuovo fumetto. In una storia vediamo che Biff smanacciando fa un primo viaggio nella preistoria e poi capito il funzionamento va nel 1955. 

Se il vecchio Biff va nel 1955 e consegna l’almanacco al se stesso più giovane, tornando nel 2015 non dovrebbe trovare un futuro modificato? Perché appena arrivato si sente male?
In questo caso dobbiamo ricorrere alla teoria dell’effetto ondulatorio (citata anche da Doc), ovvero che certe modifiche ci metterebbero un po’ a compiersi, quindi è plausibile che Biff ritorni al suo 2015. Bisogna considerare poi che il giovane Biff inizia a scommettere e a vincere solo 3 anni dopo il 1955, ovvero alla sua maggiore età (che in USA è 21 anni) quindi l’effetto si allunga. Ricordiamo poi che il vecchio Biff lo vediamo ritornare a Hilldale, quindi in realtà non vediamo se Hill Valley è immutata o meno.
Il fatto che il vecchio Biff si senta male può indicare che le modifiche si stiano compiendo proprio in quel momento. In una scena eliminata lo vediamo anche sparire, dall’esistenza. Bob Gale in un’intervista ha rivelato che Biff nella realtà alternativa sarebbe stato ucciso da Lorraine con un colpo di pistola nei primi anni 90, quindi nel 2015 non esisterebbe.

Se il giovane Biff con l’almanacco facendo vincite milionarie cambia il corso della storia, non potrebbero cambiare anche i risultati sportivi rispetto a quelli scritti nell’almanacco?
Potrebbero sì cambiare i risultati, ma nel caso cambierebbero ancor prima nell’almanacco, come ogni altro oggetto che vediamo modificarsi (foto, fiammiferi, ecc…).

Nel 1985 alternativo ci sono un altro Marty in svizzera e un altro Doc internato?
Considerando che Marty e Doc sono solo di passaggio perché poi ripartono per il 1955 possiamo rispondere di sì, che c’è un altro Marty in svizzera e un altro Doc internato.
Nei nuovi fumetti viene raccontata anche questa situazione e vediamo proprio il Doc internato.

Come ha fatto il fulmine a far andare DeLorean indietro nel tempo anche senza che raggiungesse le 88 miglia all’ora?
Come viene scritto nella lettera di Doc, il fulmine ha provocato un sovraccarico di Gigawatt che oltre a spezzare i tempo circuiti ha attivato direttamente il flusso canalizzatore, quindi senza bisogno per la DeLorean di raggiungere le 88 miglia all’ora.

RITORNO AL FUTURO PARTE III

Se il Doc del 1955 viene a sapere che quando si ritroverà nel 1885 verrà ucciso, perché è necessario che Marty vada a salvarlo? Doc non potrebbe semplicemente tenerselo a mente e prendere le giuste precauzioni?
In effetti potrebbe, perché come dice Doc viaggiare quando non occorre può mettere ulteriormente in pericolo il continuum tempo-spazio. A parziale giustificazione possiamo dire che Doc non sa le circostanze precise in cui viene ucciso, non sa dove, come e quando. Sa solo una data (tra l’altro della morte, non del colpo di pistola subito) e pur sapendo potrebbe anche non sfuggire lo stesso al suo destino. Quindi Marty per esserne certo e impedire la sua morte decide di partire.

Come mai Doc è sorpreso nel vedere che Marty è stato mandato nel 1885? E perché gli chiede chi lo ha vestito in quel modo? Non dovrebbe sapere entrambe le cose visto che è stato lui stesso nel 1955? E non dovrebbe già sapere che verrà ucciso da Buford?
Come già detto in precedenza, è il Doc che proviene da un’altra linea temporale e che ha un altro vissuto alle spalle, quindi anche se è un Doc successivo a quello del 1955 non può saperlo.

La DeLorean con cui Marty è arrivato nel 1885 ha perso la benzina a causa del serbatoio bucato, ma non potevano prendere la benzina della DeLorean che Doc ha nascosto nella grotta?
Se la DeLorean con cui Marty arriva ha il serbatoio bucato qualsiasi carburante sarebbe inutile in quanto andrebbe perso. Ma in caso di serbatoio riparato, proviamo a ragionare sulla benzina…
Innanzitutto nel 1955 Doc mentre prepara la DeLorean per mandare Marty nel 1885 dice chiaramente che ha messo la benzina nel serbatoio, quindi è logico pensare che la DeLorean nella grotta non ne avesse. E’ logico pensare anche che Doc prima di lasciare la DeLorean nella grotta per molto tempo abbia svuotato intenzionalmente il serbatoio in quanto la benzina sarebbe evaporata. Ammesso che ci fosse rimasta benzina, perché in 8 mesi che sta nel 1885 potrebbe averla consumata.
L’eventuale benzina tolta potrebbe essere stata usata dallo stesso Doc per qualche esperimento oppure eliminata per non rischiare che qualcuno la scoprisse. Difficile che possa averla messa in una stagna all’interno della grotta sapendo che comunque non sarebbe stata utilizzata anni dopo.
Va aggiunto inoltre che Doc ha poco tempo per pensare a una soluzione, è teso sapendo che potrebbe essere ucciso e in seguito rompe anche l’iniettore del carburante con l’intruglio preparato dal barman. Ma soprattutto non toccherebbe la DeLorean nella grotta per non interferire in ciò che ha scritto nella lettera, rischiare di modificare qualcosa e impedire così che Marty dal 1955 vada nel 1885 (La DeLorean che hanno nella bottega da maniscalco potrebbe sparire sotto i loro occhi). Senza contare che se lo facesse dovrebbe far saltare l’ingresso della grotta con dell’esplosivo e poi rimettere il tutto a posto, evitando anche di farsi scoprire.

Come ha fatto Doc a conoscere Clara prima che Marty arrivasse nel 1885?
Nella linea del tempo originaria, Clara arriva a Hill Valley come maestra, il serpente spaventa i cavalli e lei finisce nel burrone Shonash, che diventa così burrone Clayton.
Nella linea successiva, quella in cui Doc arriva nel 1885 dopo la scarica del fulmine, Doc si offre al sindaco per accompagnare la  maestra dalla stazione a casa di lei e in questo modo la conosce e se ne innamora. Dopodiché come sappiamo verrà ucciso da Buford Tannen.
Nella linea che si apre col viaggio di Marty nel 1885, Doc non accompagna Clara, ma per coincidenza, trovandosi nei pressi del burrone, la salva e se ne innamora.

Come mai durante il duello tra Buford e Marty-Clint lo sceriffo Strickland non lo vediamo intervenire?
In effetti il personaggio scompare senza una spiegazione. La risposta è che in una scena eliminata vediamo che il mattino stesso del duello Buford arriva nei pressi del paese, ma viene fermato subito da Strickland, lì in compagnia del figlio. Buford però uccide Strickland e si dirige coi sui scagnozzi in paese.
La scena sarebbe stata eliminata per evitare che nel film ci fosse un morto, più in generale per evitare scene cruente.

Dopo il duello, nella foto della lapide vediamo che la lapide sparisce, ma non dovrebbe sparire la foto stessa? Senza una lapide nemmeno la foto verrebbe fatta. Stessa cosa per il fax “You are fired”, se Marty non verrà più licenziato nemmeno il fax stesso esisterebbe più.
Seguendo quello che dice Doc, ovvero che l’oggetto determina cosa accadrà in futuro, si potrebbe rispondere che finché non viene raggiunto il momento in cui l’oggetto è stato creato, questo rimane sempre suscettibile di cambiamenti. Ad esempio fino al 21 ottobre 2015 potrebbe esistere anche il fax vuoto, dopodiché se niente cambia sparisce anch’esso.
Un’altra ipotesi è che questi oggetti, come le persone, viaggiando nel tempo saltano da una linea temporale all’altra, quindi anche se non riproducono più il futuro continuano a esistere in quanto sono stati creati in una linea temporale precedente.

Come può Doc una volta rimasto nel 1885 aver giustificato il dirottamento del treno, l’esplosione della locomotiva e la scomparsa di Marty-Clint?
Non ci viene detto nel film, come nemmeno nei fumetti. Vediamo solo che il burrone ha cambiato nome in Eastwood Ravine, quindi è presumibile che Doc abbia riferito che Marty-Clint sia finito nel burrone insieme alla locomotiva.

Com’è possibile che Doc abbia costruito un treno del tempo nel vecchio west?
Come dice Doc, niente può tenere a freno uno scienziato. Doc ha evidentemente lavorato per anni, infatti nel frattempo vediamo che ha messo su famiglia.
Nei nuovi fumetti ci viene raccontata la storia nel dettaglio, nonché il suo viaggio nel futuro per procurarsi la tecnologia hover da applicare al treno.