Pagina 1 di 1

SCHIUMA Quantica e MULTIVERSO

MessaggioInviato: dom 13 lug, 2003 10:46 am
da Cineman
Ho recentemente finito di leggere un romanzo di Micheal Crichton:

TIMELINE--Ai confini del Tempo Garzanti

La storia parla di un gruppo di archeologi che compiono ricerche su un sito medievale francese e sono finianziati da una grande compagnia di ricerche fisiche. Scavando però, scoprono cose strane: oggetti contemporanei che si trovano nel sito.
Chiamano cosi i finanziatori che invitano il loro "capo-archeologo" ai loro laboratori.
Ma li succede qualcosa... e i finanziatori si vedono costretti a chiamare una squadra di archeologi per recuperare il loro capo... che è finito nella francia del 1300!
Infatti questi laboratori compivano ricerche sui quanti, per realizzare un teletrasporto ma invece scoprono come viaggere da un universo parallelo ad un altro!
Cosi vi è tutta una avventura di questi personaggi nella zona medievale dove stavano compiendo ricerche, però ora sono nel 1300, per recuperare il "Professore"
---
La storia in se è affascinante e consiglio di leggerla. Quello che pero volevo illustrare, è il modo in cui questi personaggi "viaggiano nel tempo" fino al 1300. In realte loro non compiono un viaggio nel tempo ma solo nello spazio, in quanto si spostano da un universo parallelo ad un altro. Infatti, essendo gli universi paralleli infiniti per definizione, ve ne sono alcuni in cui la storia è piu "in ritardo" e quindi nel 1300, per esempio.
In questo modo, tra l'altro, non è neppure possibile creare grossi paradossi, basta poi tornare nel proprio universo, che ha avuto un passato indipendente da quello degli altri. Certo, provocando grossi cambiamenti, la teoria delle probabilità modifichera anche l'universo da cui siamo partiti ma solo se questi cambiamenti sono molto influenti.
Premettendo che il viaggio nel tempo non è possibile,in quanto unidirezionale, gli scienziati del libro pensano bene di spostari nello spazio.
Per spostari, usano dei "fori" di materia quantica, residui del big-bang. Però ovviamente sulla terra non vi sono macchie quantiche cosi grosse per far passare una persona cosi devono "comprimere" l'uomo. Questo compito è affidato ad enormi computer quantici (i quanti hanno 32 stati diversi mentre nei computer attuali si utilizza il codice binario quindi gli stati sono 2: zero e uno; si capisce che c'è un enorme aumento di capacità di calcolo nei computer quantici---> questi computer sono attualmente in studio) che scannerizzano l'uomo come una foto nello scanner e lo rimpiccioliscono fino a farlo passare attraverso questa schiuma quantica (quantum foam). Quindi la persona si ritrova in un altro universo, e nell'epoca desiderata. Il bello è che per le proprieta del multiverso (l'insieme degli universi paralleli) non occorre avere la tecnologia per decidere dove mandare le persone, in quanto a questo provvederà un altro universo parallelo in cui sono capaci di farlo!
Infatti la persona in se è teoricamente quando si rimaterializza nell'universo di destinazione è una persona diversa, però uguale a come era prima (non so se mi sono spiegato) è quella che prima era nel nostro universo è a tutti gli effetti disintegrata!!
Ovviamente la persona non si rende conto di questo perche il cervello che avra sarà uguale da una parte e dall'altra come pure la coscienza di essere.

...uao quanto ho scritto...!!

che ne pensate? per me è piu probabile questa ipotesi di viaggio che quella del viaggio "nel tempo" proposta dal nostro amato film... a meno che doc per spiegare il funzinamento della Delorean abbia fatto una semplificazione a Marty ed in realtà la macchina si sposta non nel tempo ma nello spazio, tra universi paralleli. Ma se fosse cosi nel secondo film non sarebbero stati intrappolati nel 1985 alternativo, perche potrebbero tronare nel loro universo con il lio 1985!
ehe ehe

commenti commenti!!

MessaggioInviato: dom 13 lug, 2003 12:34 pm
da reira
uhm... se leggi il post che ho fatto io sulla mia opinione, avevo già detto che a mio parere l'uomo deve prima imparare a spostarsi nello spazio, e poi potrà pensare a farlo nel tempo. questa ipotesi è veramente bella, ma rimane da vedere SE esistono realmente queste dimensioni parallele...

MessaggioInviato: dom 13 lug, 2003 15:29 pm
da Corvette
reira ha scritto:uhm... se leggi il post che ho fatto io sulla mia opinione, avevo già detto che a mio parere l'uomo deve prima imparare a spostarsi nello spazio, e poi potrà pensare a farlo nel tempo. questa ipotesi è veramente bella, ma rimane da vedere SE esistono realmente queste dimensioni parallele...


Per ora, le dimensioni parallele, sono solo ipotesi! :(

MessaggioInviato: lun 09 feb, 2004 19:54 pm
da Hemmet
Anche io ho letto quel libro... Troppo bello... E poi sono daccordo con te, secondo me questo metodo è molto più realizzabile di qualunque altro...
Certo che realizzare un computer quantico :? :?

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 12:51 pm
da fabiolix
Proprio in questi giorni sto leggendo (con tasso di comprensione basso :-( ) "L'universo elegante" di B. Greene, un libro davero bello.
In questo testo si parla della teoria delle stringhe, una delle più recenti speranze per unificare la visione relativistica della realtà con quella quantistica. Nelle prime pagine si parla proprio della schiuma quantica, ed è interessante capire come vin fuori questa idea che sembra davvero folle! L'autore ci dice che J. Wheeler fu il primo ad introdurre il concetto che,in definitiva, deriva dal principio di indeterminazione che domina la fisica dei quanti: a scale molto piccole lo spazio-tempo non può essere qualcosa di vuoto, continue fluttuazioni di energia ne cambiano lo stato. Qui la teoria della relatività non funziona, forse quella delle stringhe si, ed qui che si aprono i giochi (e dimensioni aggiuntive).
Sarà questa la chiave per viaggiare (o non viaggiare) nel tempo? Fose!
Leggevo che nel 2007 al CERN faranno un esperimento che potrebbe fare un pò di luce su questa ed altre cosette.....

Doc, Doc...... dove sei?
:-)

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 13:05 pm
da Slash
Io l'anno prossimo con la scuola vado 2 giorni a Ginevra a visitare il CERN:potrei fargli qualche domanda;suggeritemi voi

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 13:35 pm
da Marty Mcfly Junior
scusate,nn so che nn centranulla,ma parlando di dimensioni parallele dovreste ricordarvi il telefilm i viaggiatori
Immagine

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 13:38 pm
da Hoverboard
Ma non ne avevi già parlato in un altro topic?

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 14:28 pm
da Marty Mcfly Junior
SI,MA QUA M SEMBRAVA PIU APPROPRIATO

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 21:24 pm
da fabiolix
Slash ha scritto:Io l'anno prossimo con la scuola vado 2 giorni a Ginevra a visitare il CERN:potrei fargli qualche domanda;suggeritemi voi



L'esperimento di cui ho letto riguarda il Large Hadron Collider (LHC) del CERN. Nell'articolo de "Le scienze"di questo mese viene detto che LHC potrà dare un'idea di come è strutturato lo spazio-tempo e fare luce sull'esistenza di dimensioni invisibili.
Vedremo,vedremo....
;-)

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 21:37 pm
da Zei
ecco un disegnino che illustra la teoria dei buchi temporali

Immagine

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 22:51 pm
da fabiolix
Ehi, li in mezzo mi sembra di vedere il Tardis di Doctor WHO!
;-)

Il disegno mi ricorda il romanzo/film "Contact" di C. Sagan, nel racconto una civiltà super-evoluta aveva messo a punto un sistema di tunnel spazio-teporali per viaggiare a grandi distanze.....

;-)

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 23:04 pm
da Slash
fabiolix ha scritto:Ehi, li in mezzo mi sembra di vedere il Tardis di Doctor WHO!
;-)

Il disegno mi ricorda il romanzo/film "Contact" di C. Sagan, nel racconto una civiltà super-evoluta aveva messo a punto un sistema di tunnel spazio-teporali per viaggiare a grandi distanze.....

;-)


Proprio stasera andava in onda "Contact" del nostro caro Zemeckis!!

MessaggioInviato: ven 17 giu, 2005 23:05 pm
da Slash
fabiolix ha scritto:L'esperimento di cui ho letto riguarda il Large Hadron Collider (LHC) del CERN. Nell'articolo de "Le scienze"di questo mese viene detto che LHC potrà dare un'idea di come è strutturato lo spazio-tempo e fare luce sull'esistenza di dimensioni invisibili.
Vedremo,vedremo....
;-)


Vi saprò dire..

MessaggioInviato: sab 18 giu, 2005 14:17 pm
da *JeN*
Si l'ho visto Contact ieri sera...bello mi è piaciuto :)

MessaggioInviato: sab 18 giu, 2005 17:26 pm
da Marty Mcfly Junior
A me nn tanto...nn so xche...

Immagine

-doc!questo affare nn mi sta-
titititititititititititi.....regolazione taglia...apposto
-tirati fuori le tasche dei pantaloni,tutti i ragazzi del futuro portano i pantaloni al rovescio-

MessaggioInviato: sab 18 giu, 2005 18:22 pm
da Slash
*JeN* ha scritto:Si l'ho visto Contact ieri sera...bello mi è piaciuto :)


Già non è affatto male, anche se mooolto fantascientifico :)

MessaggioInviato: sab 18 giu, 2005 18:31 pm
da *JeN*
Si molto....il bello è che ho cominciato a vederlo nn sapendo chi fosse il regista...e alla fine sui titoli di coda quando ho visto che era LUI....ho capito perche' il film mi è piaciuto ...grande Zemeckis :D

MessaggioInviato: dom 19 giu, 2005 22:35 pm
da Slash
*JeN* ha scritto:Si molto....il bello è che ho cominciato a vederlo nn sapendo chi fosse il regista...e alla fine sui titoli di coda quando ho visto che era LUI....ho capito perche' il film mi è piaciuto ...grande Zemeckis :D


E già, grande il nostro Robertone!! :D

MessaggioInviato: lun 20 giu, 2005 0:06 am
da *JeN*
E' si il suo tocco si riconosce :)

MessaggioInviato: lun 20 giu, 2005 11:34 am
da Slash
*JeN* ha scritto:E' si il suo tocco si riconosce :)


Ricordiamo che è stato dietro la macchina da presa anche per "le verità nascoste", "forrest gump", "cast away" e "polar express" (questi ultimi 3 tutti con tom hanks:sarà un caso??), e ha fatto il produttore per tanti altri film, come ad esempio "gothika" e "il genio della truffa"! :D

MessaggioInviato: lun 20 giu, 2005 11:40 am
da monittolik
Marty Mcfly junior ha scritto:A me nn tanto...nn so xche...


neanche a me ; non c'è un bel ritmo: poi sti alieni m'hanno stancato

MessaggioInviato: lun 20 giu, 2005 13:06 pm
da Zei
E' che prometteva chissà che e poi....

MessaggioInviato: gio 23 giu, 2005 18:01 pm
da monittolik
È vero: tutta colpa di questi trailer ingannatori :x