Pagina 1 di 1

Doppioni?

MessaggioInviato: ven 05 gen, 2007 11:47 am
da DeLoreanDMC12
Una cosa che mi sono sempre chiesta è questa: ma se io riuscissi ad andare indietro nel tempo ci andrei avendo 23 anni e mi troverei davanti la me stessa più giovane, come accade in bttf, e in questo caso ci sarebbero due me, di cui una non c'entra niente con l'anno in cui si trova, oppure ringiovanirei e mi troverei a rivivire dentro la mia vita di qualche anno fa? Secondo me si verificherebbe la seconda ipotesi. Per esempio, nel 1997 avevo 14 anni e non avrebbe senso che io in quella data abbia un'età diversa, e non sarebbe possibile che io sia contemporaneamente vecchia e giovane nello stesso momento.
Secondo voi?

MessaggioInviato: mar 30 gen, 2007 0:22 am
da Crybio
Uhm è una discussione interessante.. non avevo mai considerato la cosa sotto questo punto di vista.. però da un lato mi risulta facile immaginare una persona che possa ringiovanire. Se sposto il soggetto ad una cosa, allora non mi risulta poi così semplice...uhm... non conosco leggi fisiche o altro a riguardo, però sono convinto che la materia possa essere spostata, ma non ringiovanita.. Credo nello spostamento ma non nella trasformazione..

MessaggioInviato: gio 01 feb, 2007 12:45 pm
da DeLoreanDMC12
Sì che la materia può essere ringiovanita, i segni del tempo si vedono su tutto: legno, plastica, carta, vestiti, oggetti vari ecc. C'è una teoria che credo (perchè in quel film non ci si capisce niente) è ripresta anche da "2001 odissea nello spazio" secondo la quale superando la velocità della luce si torna indietro nel tempo, solo che questo succede solo ai soggetto che si trovano su questo ipotetico mezzo, non al mondo esterno. Quello che volevo dire è che una persona (o una cosa) non si può trovare sdoppiata nello stesso luogo, prima di tutto perchè una delle due non ha senso che sia lì, non c'entra niente con l'anno corrente, e poi, ammesso e non concesso che io possa trovarmi davanti il mio doppione, quale è la me "vera", io in quel momento ho 14 anni o 23?
Secondo me qui ha ragione Doc, verrebbe a crearsi un paradosso che distruggerebbe l'universo.

MessaggioInviato: mer 11 apr, 2007 13:29 pm
da Miki
DeLoreanDMC12 ha scritto:C'è una teoria che credo (perchè in quel film non ci si capisce niente) è ripresta anche da "2001 odissea nello spazio" secondo la quale superando la velocità della luce si torna indietro nel tempo, solo che questo succede solo ai soggetto che si trovano su questo ipotetico mezzo

Secodo la teoria della relatività è impossibile raggiungere la velocità della luce perchè il tempo rallenterebbe fino a fermarsi e la massa aumenterebbe arrivando all'infinito, ciao.

MessaggioInviato: mer 11 apr, 2007 13:33 pm
da okbttf
Ma...il tempo...dopo essersi fermato tornerebbe indietro credo...boh...

MessaggioInviato: mer 11 apr, 2007 13:54 pm
da Miki
non sono un esperto, indietro nn so ma teoricamente dovresti andare oltre c per andare avanti, ma gia arrivarci è impossibile
** scusate ho sbagliato a scrivere ora ho corretto

MessaggioInviato: mer 11 apr, 2007 14:11 pm
da okbttf
Miki ha scritto:ma gia arrivarci è impossibile


Purtroppo.......................
BUAAAHHH!! :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

MessaggioInviato: mer 11 apr, 2007 15:25 pm
da Marty Mcfly Junior
ma se non vado errato,un paradosso sarebbe una sorta di realta parallela,quindi un universo simile al nostro tranne per alcuni cambiamenti quindi è ovvio ke debbano esistere dei doppi!!!

Re: Doppioni?

MessaggioInviato: ven 27 lug, 2007 16:15 pm
da Libici terroristi!
DeLoreanDMC12 ha scritto:Una cosa che mi sono sempre chiesta è questa: ma se io riuscissi ad andare indietro nel tempo ci andrei avendo 23 anni e mi troverei davanti la me stessa più giovane, come accade in bttf, e in questo caso ci sarebbero due me, di cui una non c'entra niente con l'anno in cui si trova, oppure ringiovanirei e mi troverei a rivivire dentro la mia vita di qualche anno fa? Secondo me si verificherebbe la seconda ipotesi. Per esempio, nel 1997 avevo 14 anni e non avrebbe senso che io in quella data abbia un'età diversa, e non sarebbe possibile che io sia contemporaneamente vecchia e giovane nello stesso momento.
Secondo voi?


Beh , ragionando cosi' , non potresti mai viaggiare troppo nel futuro, perche' se - mettiamo - scegli come destinazione l'anno 3545, saresti gia' biologicamente defunta.
Secondo me, invece, se tornassi indietro nel 97, avresti la tua eta' attuale, col rischio di ritrovarti faccia a faccia con la te stessa + giovane e - cortesemente - di svenire, onde non distruggere la Via Lattea. :?
Un po' come e' successo a Jennifer 8)

MessaggioInviato: mer 08 ago, 2007 14:09 pm
da Marty Mcfly Junior
Viaggiare in realtà parallele e viaggiare nel tempo sn due cose nettamente diverse per via dell'energia che occupa lo stesso spazio.
In teoria viaggiando nel tempo siamo sempre noi stessi quindi abbiamo un esatta traccia quantistica e non puo esistere la stessa materia nello stesso posto. In poche parole se io tornassi indietro nel tempo nn dovrei assolutamente toccare il mio doppio perchè ne deriverebbero due conseguenze:

1) Ovvero che toccando il mio doppio la sesta materia quantica che compone me e il mio doppio collasserebbe disintegrando entrambi i doppi che vivevano fino a quando sono arrivato io. Es: io vengo dal 2007 e torno indietro nel tempo fino al 1997 e tocco il mio doppio muoriamo entrambi e questo significherebbe che NON morirano tutti i doppi precedenti al 1997 e invece MORIREBBERO quelli dal 1997 al 2007. Questo comporterebbe il fatto che se io muoio nel passato finirei in un ciclo infinito visto che io non salirei mai sulla macchina del tempo se muoio nel 1997.

2) Tocco il mio doppio e mi fondo con lui in maniera irriversibile e questo porterebbe ad avere una terza persona totalmente diversa da noi fisicamente e cn i ricordi di entermbi.

MessaggioInviato: mer 08 ago, 2007 23:54 pm
da Tzor
Marty Mcfly Junior ha scritto:Viaggiare in realtà parallele e viaggiare nel tempo sn due cose nettamente diverse per via dell'energia che occupa lo stesso spazio.
In teoria viaggiando nel tempo siamo sempre noi stessi quindi abbiamo un esatta traccia quantistica e non puo esistere la stessa materia nello stesso posto. In poche parole se io tornassi indietro nel tempo nn dovrei assolutamente toccare il mio doppio perchè ne deriverebbero due conseguenze:

1) Ovvero che toccando il mio doppio la sesta materia quantica che compone me e il mio doppio collasserebbe disintegrando entrambi i doppi che vivevano fino a quando sono arrivato io. Es: io vengo dal 2007 e torno indietro nel tempo fino al 1997 e tocco il mio doppio muoriamo entrambi e questo significherebbe che NON morirano tutti i doppi precedenti al 1997 e invece MORIREBBERO quelli dal 1997 al 2007. Questo comporterebbe il fatto che se io muoio nel passato finirei in un ciclo infinito visto che io non salirei mai sulla macchina del tempo se muoio nel 1997.

2) Tocco il mio doppio e mi fondo con lui in maniera irriversibile e questo porterebbe ad avere una terza persona totalmente diversa da noi fisicamente e cn i ricordi di entermbi.


azz....si va sul pesante eh :)
Cmq interessantissima teoria!

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 11:12 am
da Marty Mcfly Junior
E una teoria che ho inventato nel corso dei miei studi sulla fisica quantistica e sugli iniversi paralleli

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 16:24 pm
da Tzor
Allora complimenti! Non è da tutti formulare una teoria su questi argomenti, davvero bravo

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 16:39 pm
da DeLoreanDMC12
Marty Mcfly Junior ha scritto:Viaggiare in realtà parallele e viaggiare nel tempo sn due cose nettamente diverse per via dell'energia che occupa lo stesso spazio.
In teoria viaggiando nel tempo siamo sempre noi stessi quindi abbiamo un esatta traccia quantistica e non puo esistere la stessa materia nello stesso posto. In poche parole se io tornassi indietro nel tempo nn dovrei assolutamente toccare il mio doppio perchè ne deriverebbero due conseguenze:

1) Ovvero che toccando il mio doppio la sesta materia quantica che compone me e il mio doppio collasserebbe disintegrando entrambi i doppi che vivevano fino a quando sono arrivato io. Es: io vengo dal 2007 e torno indietro nel tempo fino al 1997 e tocco il mio doppio muoriamo entrambi e questo significherebbe che NON morirano tutti i doppi precedenti al 1997 e invece MORIREBBERO quelli dal 1997 al 2007. Questo comporterebbe il fatto che se io muoio nel passato finirei in un ciclo infinito visto che io non salirei mai sulla macchina del tempo se muoio nel 1997.

2) Tocco il mio doppio e mi fondo con lui in maniera irriversibile e questo porterebbe ad avere una terza persona totalmente diversa da noi fisicamente e cn i ricordi di entermbi.


Bella teoria, molto interessante....

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 16:48 pm
da Marty Mcfly Junior
Grazie grazie :D

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 17:09 pm
da Campo
Grande Giove!!!

... si molto interessante....
bravo!

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 17:51 pm
da Pinheads
quoto teoria molto interessante :wink:

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 21:13 pm
da Marty Mcfly Junior
il ftt è che ho un mucchio di teorie sul viaggio nel tempo a basso costo

MessaggioInviato: gio 09 ago, 2007 23:18 pm
da Tzor
Marty Mcfly Junior ha scritto:il ftt è che ho un mucchio di teorie sul viaggio nel tempo a basso costo


Non è che hai dimenticato di postare il link di ebay? :D :D :D :D :D

MessaggioInviato: dom 31 ago, 2008 20:45 pm
da 91Hellboy91
rispondendo a deloreandmc12, avverrebbe la prima ipotesi, perchè compiendo un viaggio indietro nel tempo il tuo essere compie il viaggio quasi istantaneamente, quindi rimarrai cn la stessa età alla tua partenza. Cmq nn credo che entrando in contatto con un tuo "io" nel passato si possano fondere le due persone in una sola, perchè prima di tutto il tuo "io" nel passato nn sai che tu sei il suo "io" futuro, inoltre rappresentereste due persone distinte e tu non sverresti vedendo il tuo "io" del passato perchè sai di poterlo trovare e nn sarebbe una sorpresa.

MessaggioInviato: mar 23 set, 2008 2:33 am
da pizz81
Marty Mcfly Junior ha scritto:Viaggiare in realtà parallele e viaggiare nel tempo sn due cose nettamente diverse per via dell'energia che occupa lo stesso spazio.
In teoria viaggiando nel tempo siamo sempre noi stessi quindi abbiamo un esatta traccia quantistica e non puo esistere la stessa materia nello stesso posto. In poche parole se io tornassi indietro nel tempo nn dovrei assolutamente toccare il mio doppio perchè ne deriverebbero due conseguenze:

1) Ovvero che toccando il mio doppio la sesta materia quantica che compone me e il mio doppio collasserebbe disintegrando entrambi i doppi che vivevano fino a quando sono arrivato io. Es: io vengo dal 2007 e torno indietro nel tempo fino al 1997 e tocco il mio doppio muoriamo entrambi e questo significherebbe che NON morirano tutti i doppi precedenti al 1997 e invece MORIREBBERO quelli dal 1997 al 2007. Questo comporterebbe il fatto che se io muoio nel passato finirei in un ciclo infinito visto che io non salirei mai sulla macchina del tempo se muoio nel 1997.

2) Tocco il mio doppio e mi fondo con lui in maniera irriversibile e questo porterebbe ad avere una terza persona totalmente diversa da noi fisicamente e cn i ricordi di entermbi.


Una cosa del genere succede nel film Timecop con Van Damme :wink: