Pagina 1 di 1

???

MessaggioInviato: ven 27 apr, 2007 17:08 pm
da aletuve
ma voi sperate veramente che possa riuscire una cosa come il viaggio nel tempo???è una cosa assurdissima e impensabile,neanche se la scienza riuscisse ad arrivare all'appice assoluto riuscirebbero a fare in modo che accada!!!
:?
dai... 8) :wink:

MessaggioInviato: sab 28 apr, 2007 14:17 pm
da DeLoreanDMC12
Come fai a dire a priori una cosa del genere? Anche i nostri nonni avrebbero fatto un discorso del genere del cellulare o di internet... :)

MessaggioInviato: sab 28 apr, 2007 15:45 pm
da aletuve
dai sono cose diversissime secondo me...non è questione di allacciare dei cavi e di farci passare la line..
stiamo parlando di una passaggio in un'altra realtà,una realtà che ora non lo è più...

io sarei ben felice di farmi 2 orette nella mia assemini degli anni 70,per vedere com'era... :roll:

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 11:38 am
da Miki
perchè questa mentalità ristretta?
come direbbe Albert Einstein: "È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio".
Tu cancelli i viaggi temporali senza motivo ( a noi nn ne hai detti ) e nn pensi che ci sono molti fisici che sono convinti che i viaggi temporali sono realtà.

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 11:47 am
da Pinheads
100 anni fa anche un microchip era fantascenza......oggi non se lo caga più nessuno....

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 12:59 pm
da flussocanalizzatore
Certamente hai ragione pinheads! ma il viaggio nel tempo la vedo proprio una cosa impossibile.. Cioè ! com'è possibile andare indietro o avanti nel tempo? ormai il tempo passato è passato ... e il futuro deve ancora venire questo è la cosa che mi fa sparire tutte le speranze di una makkina del tempo che ho nella mia mente................I LITICI...I TERRORISTI....SCAPPA MARTY !!

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 13:58 pm
da Jan
...I viaggi nel tempo esistono tutt'oggi. L'unica cosa è che sono "relativamente impercettibili" La forza di gravità e la velocità distorgono il tempo. I buchi neri ad esempio possiedono una forza di gravità tale che molti sostengono che in prossimità del loro centro il tempo non passi, per un osservatore in un campo dove la forza di gravità è massima (buco nero) il tempo non passerebbe, o passerebbe molto lentamente, SOLO per l'osservatore però, mentre per me, per te e per Einstein ( :wink: ) la realtà proseguirebbe con il normale ritmo. L'osservatore (uscito da un ipotetico buco nero) è rimasto "indietro" rispetto al normale andamento del tempo sulla Terra, troverà quindi la Terra invecchiata. L'osservatore è quindi andato nel futuro. Stesso ragionamento per la velocità, un osservatore a velocità (meglio se prossime a quelle della luce, o 88 mph :wink: ) si ritroverà "avanti" rispetto al ritmo percepito da tutti gli altri. Il viaggio indietro nel tempo è leggermente più complicato, scienziati sostengono ci si debba avvalere di "wormhole" o cose simili per poter suonare al ballo della scuola dei propri genitori.

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 14:22 pm
da Ch.S
D'accordissimo con Jan!

E poi fino agli inizi dello scorso secolo chiunque sarebbe stato preso per matto se avesse detto che "il tempo non è un ente universale, ma al contrario esso è percepito in modo differente da osservatori in moto relativo"!

Pensa soltanto a libri classificati nel genere "Fantascientifico", come quelli di Verne, e che ora sono considerati precursori della storia.

Dopotutto, come disse un mio amico, "tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché non arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa"!

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 18:24 pm
da aletuve
flussocanalizzatore ha scritto:Certamente hai ragione pinheads! ma il viaggio nel tempo la vedo proprio una cosa impossibile.. Cioè ! com'è possibile andare indietro o avanti nel tempo? ormai il tempo passato è passato ... e il futuro deve ancora venire questo è la cosa che mi fa sparire tutte le speranze di una makkina del tempo che ho nella mia mente................I LITICI...I TERRORISTI....SCAPPA MARTY !!


appunto :wink:
se proprio lo volete sapere sarei l'uomo più felice della terra se mi permettessero di viaggiare nel tempo,ma io la vedo una cosa impossibilissima.secondo me è più probabile che il cagliari torni a vincere il campionato o che si arrivi a BTTF 19...
ma finora qual'è stato ilrisultato migliore ottenuto in questo campo? :?:

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 18:54 pm
da Pinheads
se io inventassi una macchina del tempo non lo direi certo in giro.....guarda che casino è successo con Biff....se anche l'avessero già inventata noi non lo sapremmo mai...pensa se tutti potessero viaggiare nel tempo e fare quello che vogliono....sarebbe il finimondo.

MessaggioInviato: dom 29 apr, 2007 20:51 pm
da Ch.S
Posto che il viaggio nel tempo è teoricamente possibile soltanto nel verso positivo, quindi solo nel futuro, certo è che prima che l'uomo riesca a visitare ere successive alla propria passerà un ipermegalone di anni!

Comunque mi accontento di sapere che per particelle subatomiche il viaggio nel tempo esiste già, anzi, è sempre esistito.

MessaggioInviato: lun 30 apr, 2007 17:58 pm
da aletuve
Pinheads ha scritto:se io inventassi una macchina del tempo non lo direi certo in giro.....guarda che casino è successo con Biff....se anche l'avessero già inventata noi non lo sapremmo mai...pensa se tutti potessero viaggiare nel tempo e fare quello che vogliono....sarebbe il finimondo.


questo è vero :!:

MessaggioInviato: mar 01 mag, 2007 15:13 pm
da DeLoreanDMC12
Ch.S ha scritto:Posto che il viaggio nel tempo è teoricamente possibile soltanto nel verso positivo, quindi solo nel futuro, certo è che prima che l'uomo riesca a visitare ere successive alla propria passerà un ipermegalone di anni!

Comunque mi accontento di sapere che per particelle subatomiche il viaggio nel tempo esiste già, anzi, è sempre esistito.


Io invece penso che il viaggio nel tempo sia possibile, ma solo nel passato, come si può andare nel futuro da momento che questo non esiste ancora? (Nel senso che nessuno l'ha ancora scritto), il passato, al contrario, è un dato di fatto, è tutto lì dietro le nostre spalle.

MessaggioInviato: gio 03 mag, 2007 19:31 pm
da Ch.S
DeLoreanDMC12 ha scritto:
Ch.S ha scritto:Posto che il viaggio nel tempo è teoricamente possibile soltanto nel verso positivo, quindi solo nel futuro, certo è che prima che l'uomo riesca a visitare ere successive alla propria passerà un ipermegalone di anni!

Comunque mi accontento di sapere che per particelle subatomiche il viaggio nel tempo esiste già, anzi, è sempre esistito.


Io invece penso che il viaggio nel tempo sia possibile, ma solo nel passato, come si può andare nel futuro da momento che questo non esiste ancora? (Nel senso che nessuno l'ha ancora scritto), il passato, al contrario, è un dato di fatto, è tutto lì dietro le nostre spalle.


In realtà se pensi al viaggio nel Futuro come ad una "dilatazione" della vita, ti accorgi che non si tratta di visitare epoche "non ancora scritte", ma soltanto di avere una percezione più lenta del tempo. D'altra parte se si accetta questa "definizione" di viaggio nel tempo, si esclude anche la possibilità di un ritorno al passato.
Questo sempre secondo alcune teorie in voga oggigiorno, che potrebbero essere smentite sin da domani!

MessaggioInviato: ven 04 mag, 2007 19:18 pm
da okbttf
flussocanalizzatore ha scritto:................I LITICI...I TERRORISTI....SCAPPA MARTY !!


Sono d'accordo con tutto... ma sono LIBICI... :lol: :lol:

MessaggioInviato: lun 07 mag, 2007 14:11 pm
da antoniodeluca
...ha solo confuso la LIBIA con la LITIA... :lol: :lol: :lol:

MessaggioInviato: mar 08 mag, 2007 22:26 pm
da okbttf
Quindi il paese colonizzatore è l' Itatia... :lol: :lol:

MessaggioInviato: ven 11 mag, 2007 0:26 am
da Nina
Niente è impossibile, al massimo matematicamente improbabile. Mi dispiace ammetterlo ma non mi piacciono le persone che non credono in qualcosa a priori, senza prove a carico. Dove sta scritto che è impossibile fare un viaggio nel tempo? Io ho sentito in tv e letto dei libri (anche scientifici) che affermano il contrario. Teoricamente è possibile viaggiare nel tempo e anche in molti modi (e ne abbiamo ampiamente discusso tutti in altri topic), solo che non abbiamo la tecnologia necessaria per provarlo praticamente. Prima di affermare qualcosa io ci penserei due volte...in fondo nel Medioevo era considerano impossibile per l'uomo volare, oggi si prende l'aereo pure per andare a lavoro, per dire...
Per favore non abbiate una mentalità così ristretta, sarebbe come non credere allo spirito di tutta la saga di bttf!

MessaggioInviato: sab 12 mag, 2007 11:15 am
da aletuve
se spero di poter avere un naso da cui fuoriescano delle bandierine non è matematicamente improbabile,è impossibile :!:
secondo me la sscienza non è tutto,anzi.rispetto a certe cose è quasi niente,solo che tutti fanno i lecchini della huck... :lol:

MessaggioInviato: sab 12 mag, 2007 13:54 pm
da Nina
La scienza non è assoluta, ma almeno è molto più concreta di altre materie, in quando basata su prove ed errori. Ogni teoria è esatta fino alla sua smentita ed è giusto così! Fino a quando verrà dimostrato che viaggiare nel tempo o farsi cresce le bandierine nel naso non siano inequivocabilmente impossibili da attuare, ogni ipotesi è aperta. Non sai nemmeno quante cose non sono state ancora inventate o scoperte...

Ritieni impossibili i viaggi nel tempo? Ok, ma sapresti spiegare il perchè? Non sono accettate risposte come "perchè è così", "lo dicono/pensano tutti"...Tutti chi? Per favore, evitiamo le asserzioni assolutistiche basate sul nulla.

MessaggioInviato: lun 14 mag, 2007 18:09 pm
da aletuve
ognuno la pensi come vuole,tanto le verità assolute non le enunciamo noi ne nessun altro sulla terra...

MessaggioInviato: gio 17 mag, 2007 17:19 pm
da Tzor
Jan ha detto una cosa giustissima. Più ci si avvicina alla velocità della luce più il tempo rallenta (dal punto di vista di un osservatore esterno). Si ha quindi una dilatazione del tempo. Esiste una formula utilissima che serve per calcolare la dilatazione del tempo in funzione della velocità a cui si sta viaggiando ed è
T = t / ( sqrt(1 - (b*b) )
"sqrt" significa che 1-(b*b) è sotto radice quadrata e "b" è il rapporto tra la velocità dell'oggetto rispetto alla velocità della luce. Al posto di "t" bisogna sostituire il tempo di durata del viaggio. Il risultato "T" sarà il tempo che passa per un osservatore esterno.
In pratica: se io sono su una astronave (macchina del tempo) che viaggia, ad esempio a 290.000 Km/s, sapendo che la velocità della luce è 300.000 Km/s per trovare "b" devo fare
290.000 / 300.000 = 0,9666
Supponiamo di viaggiare per 1 minuto, cioè 60 secondi, al posto di "t" sostituisco 60. A questo punto si trova che T è uguale a 234 secondi. In pratica noi siamo stati sulla navicella per 60 secondi, ma per tutti gli altri sono passati 234 secondi. E' chiaro che più ci si avvicina alla velocità della luce più il tempo si dilata in modo esponenziale, se la navicella sta andando a 299.999,99 e il viaggio dura sempre 60 secondi, per qualunque persona che non è sulla navicella sono passati 232.355 secondi! Cioè circa
64 ore. Quindi teoricamente il viaggio nel tempo o meglio, nel futuro, esiste, serve solo inventare una macchina che viaggi a velocità molto vicine a quella della luce :D

MessaggioInviato: gio 17 mag, 2007 20:11 pm
da Pinheads
Tzor ha scritto:...Quindi teoricamente il viaggio nel tempo o meglio, nel futuro, esiste, serve solo inventare una macchina che viaggi a velocità molto vicine a quella della luce :D


No, serve che qualcuno inventi il flusso canalizzatore....... :lol: :lol: :lol:
Devo giusto cambiare la pila ad un orologio in bagno...se qualcuno si offre gli faccio trovare la porcellana bagnata..... :lol: :lol: :lol:

MessaggioInviato: gio 17 mag, 2007 20:12 pm
da Jan
Esatto Tzor, quindi se i miei calcoli sono esatti e parto ora con la mia bici posso guadagnare su tutti voi qualche decimo di nanosecondo... :D

MessaggioInviato: gio 17 mag, 2007 22:08 pm
da Tzor
Jan ha scritto:Esatto Tzor, quindi se i miei calcoli sono esatti e parto ora con la mia bici posso guadagnare su tutti voi qualche decimo di nanosecondo... :D


PESANTE..........Occhio ai paradossi eh! :D :D

MessaggioInviato: ven 18 mag, 2007 17:04 pm
da Marvin Berry
Tzor ha scritto:Jan ha detto una cosa giustissima. Più ci si avvicina alla velocità della luce più il tempo rallenta (dal punto di vista di un osservatore esterno). Si ha quindi una dilatazione del tempo. Esiste una formula utilissima che serve per calcolare la dilatazione del tempo in funzione della velocità a cui si sta viaggiando ed è
T = t / ( sqrt(1 - (b*b) )
"sqrt" significa che 1-(b*b) è sotto radice quadrata e "b" è il rapporto tra la velocità dell'oggetto rispetto alla velocità della luce. Al posto di "t" bisogna sostituire il tempo di durata del viaggio. Il risultato "T" sarà il tempo che passa per un osservatore esterno.
In pratica: se io sono su una astronave (macchina del tempo) che viaggia, ad esempio a 290.000 Km/s, sapendo che la velocità della luce è 300.000 Km/s per trovare "b" devo fare
290.000 / 300.000 = 0,9666
Supponiamo di viaggiare per 1 minuto, cioè 60 secondi, al posto di "t" sostituisco 60. A questo punto si trova che T è uguale a 234 secondi. In pratica noi siamo stati sulla navicella per 60 secondi, ma per tutti gli altri sono passati 234 secondi. E' chiaro che più ci si avvicina alla velocità della luce più il tempo si dilata in modo esponenziale, se la navicella sta andando a 299.999,99 e il viaggio dura sempre 60 secondi, per qualunque persona che non è sulla navicella sono passati 232.355 secondi! Cioè circa
64 ore. Quindi teoricamente il viaggio nel tempo o meglio, nel futuro, esiste, serve solo inventare una macchina che viaggi a velocità molto vicine a quella della luce :D


Bravo Tzor,
hai riassunto benissimo, in poche righe e in modo molto chiaro ed efficace, le conoscenze (conoscenze, non supposizioni...) che oggi esistono al riguardo.

La possibilità di viaggiare nel futuro è già scientificamente provata; bisogna solo trovare i mezzi che ci permettano di farlo.
Ma, come avrà detto più di qualcuno, tante cose che fino a pochi anni fa sembravano impossibili anche dal punto di vista teconologico, oggi sono realtà; quindi...

MessaggioInviato: ven 18 mag, 2007 17:24 pm
da Jan
Marvin Berry ha scritto:
La possibilità di viaggiare nel futuro è già scientificamente provata; bisogna solo trovare i mezzi che ci permettano di farlo.


Ma come?...basta la bici!! :D :D :D