Ritorno al futuro: DVD e materiale promozionale (di Andrea Galvani)

L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

Dopo alcuni anni di attesa è uscita finalmente l’edizione DVD della nostra trilogia. Il lungo tempo necessario fu dovuto principalmente a problemi riguardanti i diritti sui film, infatti la universal non possedeva i diritti per l’uscita in DVD di diversi suoi film tra cui appunto anche ritorno al futuro. L’uscita in DVD nel 2002 è avvenuta in contemporanea in praticamente tutte le regioni del mondo sebbene con grandi differenze materiali da edizione a edizione. Le principali differenze erano da riscontrarsi fra l’edizione americana e le varie edizioni europee. Non tratterremo qui le differenze fra tali edizioni: tale confronto è già stato fatto egregiamente dal nostro bisiaco. Ad accompagnare l’uscita del cofanetto vi è stata una grande campagna pubblicitaria e di marketing sia in America che in Europa.

Tratteremo in questo testo la descrizione dei principali oggetti protagonisti in Italia di tale campagna con un accenno al possibile valore collezionistico di tale materiale, non trascurando ovviamente una descrizione riguardante proprio il cofanetto, o meglio, i cofanetti. Bisogna infatti sapere che dopo la prima versione uscita, furono vendute altre versioni leggermente differenti l’una dall’altra. Per quale motivo furono messi in commercio più versioni dello stesso cofanetto?

Bisogna innanzitutto considerare il problema di cui erano affette in tutto il mondo le copie del secondo e del terzo film in DVD, e cioè l’ormai già conosciuto problema di Miss framing, di cui sempre il nostro bisiaco scrisse una relazione esauriente. Oltre ciò si aggiungono alcuni errori di carattere tipografico che furono via via corretti nelle varie versioni. La prima versione trovata in commercio uscita all’ aprirsi della campagna promozionale, il 27 novembre 2002 è quella probabilmente di cui circolano più esemplari. Le caratteristiche di tale versione sono le seguenti:

Sopra copertina cartonata con scritta Ritorno al Futuro in italiano. L’interno invece con il logo “Back to the Future” in inglese.
Sul retro possiamo trovare alcuni elementi di un certo interesse: la prima cosa che si nota è, nella parte centrale quello che pare un grande adesivo dove appunto possiamo trovare il contenuto dei singoli dischi. Il motivo esistenziale dell’adesivo è semplice: le sopra copertine cartonate sono state inizialmente stampate con la scritta ” più di 10 h di contenuti speciali!” Mentre in realtà la frase corretta è proprio ” più di 5 h di contenuti speciali”.
Tale errore di stampa è stato ripetuto anche nel libretto all’interno del cofanetto dove, sempre nell’elenco del contenuto dei dischi, troviamo la scritta “piu di 10 ore di contenuti” e per ovviare a ciò sono in genere presenti 1 o 2 foglietti di “errata corrige – piu di 5 ore di contenuti”.
Piccola parentesi sulla causa di questo errore: il fatto che abbiano scritto “10 ore” anziche 5 è da attribuirsi ai contenuti speciali presenti nei dischi europei. Infatti il cofanetto è stato probabilmente fatto “ispirandosi” al cofanetto Region 1, e se in questo erano effettivamente presenti piu di 10 ore di contenuti, includendo le interviste e commenti di Fox, Gale e Zemeckis, nella versione Region 2 europea questi ultimi contenuti speciali mancavano (sono stati aggiunti solo nella edizione DVD del 2005).
Altre caratteristica distintiva è il numero di prodotto dei 3 DVD. Nella prima versione, che ricordiamo, è la versione che presente il PROBLEMA di Miss-Framing, le sigle visibili sui tre dischi sono:
903-022-9A per Ritorno al Futuro 1
903-022-9B per Ritorno al Futuro 2
903-022-9C per Ritorno al Futuro 3

L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire
L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

Pare che non siano state vendute copie del cofanetto nella sua versione “as print” cioè quindi con la scritta piu di 10 ore anche sul retro e senza quindi foglietti di errata corrige.

Nel momento in cui ci si rese conto del problema di miss-framing ci fu una modesta agitazione fra gli appassionati. All’epoca la comunità dei fan era riunita nel sito di www.ritornoalfuturofansclub.org , con la prima versione del forum (ah, che tempi!! hi). Credo che alla fine gli unici che si accorsero realmente di questi problemi del cofanetto furono solo una piccola cerchia di appassionati , mentre i “normali” buyers del cofanetto non potevano accorgersi di problemi visivamente fastidiosi. Dopo alcuni mesi dall’uscita, e dopo varie proteste da parte delle persone, il 27 Maggio 2003 la Universal comunicò la disponibilità di sostituire i DVD. Ecco la lettera spedita:

Gent.le Sig.
La Universal Pictures (Italy) è lieta di dare la possibilità agli acquirenti del cofanetto di “Ritorno al Futuro” che avessero riscontrato dei difetti nei DVD 2 e 3 di richiederne la sostituzione con la seguente procedura:
invio da parte dell’acquirente a proprie spese dei 2 dischi (senza confezione) e di una richiesta scritta di sostituzione in cui sia segnalato il proprio nome, indirizzo completo, recapito telefonico e motivo della sostituzione. L’indirizzo a cui inviare richiesta e DVD è il seguente:
Universal Pictures (Italy)
Viale Giulio Cesare, 2
00192 Roma

La preghiamo di indicare sulla busta la dicitura: Ritorno al Futuro.

Ci scusiamo per il disagio causato e con l’occasione porgiamo cordiali saluti.

Universal Pictures (Italy)

Ovviamente ci fu qualche protesta per le spese di spedizione a carico proprio…
La cosa a questo punto più interessante è che, sebbene praticamente tutti nella comunità dei fan sapessero del problema, coloro che realmente spedirono i loro 2 dischi per farli sostituire furono solamente, in tutta Italia, una 30ina!! In molti preferirono tenersi i DVD difettati attendendo una commercializzazione di copie corrette.
I numeri di prodotto dei DVD corretti consegnati da questo punto in avanti e presenti nelle successive edizioni sono i seguenti:
903-022-9A per Ritorno al Futuro 1 (che rimarrà un disco identico praticamente nelle varie uscite)
903-022-9B R1 per Ritorno al Futuro 2
903-022-9C R2 per Ritorno al Futuro 3

Si può quindi a questo punto far notare come abbiamo in circolazione in italia un’altra versione, posseduta da poche decine di persone, che ha il cofanetto cartonato, esattamente quello della prima uscita, con però i dischi CORRETTI!

Per un po di tempo in vendita rimasero i DVD difettati, ma subito dopo la conferma della sostituzione i maggiori negozi di dischi ritirarono comunque il cofanetto dal catalogo.
A questo punto, furono messe in vendita versioni differenti.
Per fare probabilmente fronte alla richiesta di dischi, inizialmente furono vendute, per quel che sappiamo almeno nei maggiori centri a Roma e qualche città più grande, delle copie di una versione cartonata particolare:

Sopracopertina in INGLESE, cofanetto in inglese. Il retro è in Italiano con la corretta scritta di 5 ore di contenuti ma cosa interessante, il retro è TUTTO un mega adesivo…che copre scritte in inglese!
Quindi tale versione fu fatta utilzzando un cofanetto generico inglese-americano (è presente il simbolo PG giallo) adattato al mercato italiano…i DVD sono come detto corretti. Curioso il fatto che in questo adesivo hanno corretto l’errore tipografico di Ritorno al “FUTUTO” presente nelle etichette precedenti, ma ne hanno corretto solo uno dei due presenti…

Tale versione fu venduta in maniera limitata.

L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

Per finire, l’ultima versione messa in commercio dell’edizione 2002 fu quella in cofanetto in PLASTICA.
In tale versione furono corretti praticamente tutti gli errori presenti. Sul retro presente la scritta 5 ore, nel libretto anche, i DVD sono la versione corretta. Tale cofanetto fu venduto abbastanza diffusamente, sia su internet che nei negozi, anche se magari non in tutti era presente in quanto a questo punto non era più una uscita “nuova”, visto che il boom delle vendite era stato nel natale 2002, con il cofanetto difettato, ovviamente.

L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

RIASSUMENDO
Le edizioni in circolazione sono quindi le seguenti:

1)Cofanetto in Cartone – Logo Italiano – DVD con problema –
2)Cofanetto in Cartone – Logo Italiano – DVD corretti perchè sostituiti – solo una 30ina in circolazione
3)Cofanetto in Cartone – Logo Inglese – DVD corretti – diffusione limitata
4)Cofanetto in Plastica – Logo Italiano – DVD corretti –

ALTRE EDIZIONI

Oltre ai DVD commerciali è possibile trovare in circolazione un altro paio di edizioni composte dagli stessi dischi dell’uscita 2002. Queste sono la versione DVD da noleggio e i DVD usciti con la rivista Panorama. Dei DVD da noleggio per ora non ho alcuna notizia ne dato particolare, probabilmente i primi DVD usciti erano la versione missframing. I DVD da noleggio erano comunque contenuti in un cofanetto quindi non credo fossero disponibili singolarmente. Tali informazioni sono ricavate dal volantino di pubblicità per gli addetti al mercato utilizzato durante l’uscita dei film. Rimando ad esso per i codici prodotto. I DVD di Panorama invece uscirono singolarmente. I dischi sono la versione corretta e sono identici a quelli presenti nei cofanetti in plastica, per intenderci, ed hanno ovviamente quindi tutti gli stessi contenuti.
L’uscita di Panorama è stata pubblicizzata da dei manifesti esposti nelle edicole…un vero collezionista non avrebbe esitato ad inventarsi una qualsiasi scusa per impossessarsene ed infatti me ne sono appropriato adducendo alla edicolante di aver un fratellino piu piccolo, appassionato, a cui sarebbe taaanto piaciuto avere quel manifesto…hihi…

L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

Continuando a parlare quindi di manifesti ed altro materiale, vorrei tornare al depliant pubblicitario per gli addetti, distribuito qualche mese prima del 27 Novembre 2002.
In tale depliant possiamo ammirare la maggior parte del materiale e merchandising utilizzato per l’uscita. Oltre ai DVD erano ovviamente presenti le VHS, sia da noleggio che in un cofanetto in vendita.
Per i punti vendita venivano proposti alcuni oggetti “scenografici..” : un ottimo cartonato, un poster che era in pratica presente sul retro dello stesso depliant, degli espositori da terra e da banco.
Ovviamente tali oggettini di cartone fanno la felicità del collezionista…personalmente ho un cartonato da terra che fa sempre bella mostra di se. Bisogna comunque notare che dei cartonati furono stampate due differenti versioni: una con la scritta “L’intero Viaggio disponibile per la prima volta in DVD” e una versione senza, ma praticamente identica. Il mio è senza la scritta.

Come si può leggere nel depliant l’uscita del DVD fu accompagnata di diverse “attività di marketing”, come pubblicità in radio, online e su riviste. Il sito promozionale del cofanetto era quello di virgilio, che attualmente però non è piu visibile. Sui siti di kataweb e capital.it invece sono presenti le pagine dedicate a ritorno al futuro ma sono quelle poi aggiornate al cofanetto del 2005. Segnalo la pagina di kataweb per la presenza di alcuni giochini, sfondi etc: http://www2.kwcinema.kataweb.it/ritornoalfuturo/
In radio era trasmessa una pubblicità carina, qualcuno al tempo l’aveva registrata ma attualmente non riesco a reperirla.

L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

STAMPA
Diverse riviste di homecinema dedicarono ampi spazi alle recensioni del film e del cofanetto. Da segnalare in particolare DVDmagazine e DVDWorld. Quest’ultima abbinò all’uscita un poster di dimensioni 100*70 disegnato appositamente per l’uscita della Trilogia. E’ il poster che riprende il disegno del terzo film ma che ha un logo differente: “Ritorno al Futuro – La trilogia” . Di questo poster è possibile trovarne in circolazione anche delle copie “firmate” da Bob Gale. Sinceramente non so quando li abbia potuti firmare, di sicuro se lo ha fatto ne ha firmati diverse decine…
I poster con la rivista DVDWorld non erano firmati. Quelli firmati erano messi in premio oppure dati dalla Universal: al raduno dell’estate 2005 la Universal portò diversi poster di questo tipo, firmati.
L’articolo completo della rivista DVDWorld è visionabile qui sotto. E’ composto da una recensione ai film e una recensione ai dischi. Ovviamente non si sapeva ancora il problema di miss-framing quindi il disco era dato come ottimo..
L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

Un paio di concorsi accompagnavano il tutto: uno con la collaborazione della JVC (chi si ricorda la telecamera di marty nel twin pines mall..?) e uno con il sito www.ritornoalfuturofansclub.org. Quest’ultimo prevedeva che i primi 50 utenti che avessero risposto correttamente ad un quiz preparato ad hoc si sarebero aggiudicati degli orologi di ritorno al futuro. Non so esattamente chi vinse questi orologi, comunque sicuramente ce ne sono in giro piu di 50. Ogni tanto su ebay compaiono…io non partecipai al concorso ma presi l’orologio piu comodamente da ebay ^_^ da qualcuno che un anno dopo non sapeva piu che farsene…
L'immagine è più grande, clicca per ingrandire

Più o meno il materiale interessante credo di averlo descritto tutto, se qualcuno ha qualcosa facente parte della campagna 2002 che non ho nominato o di cui ho detto qualcosa di sbagliato, incompleto etc è pregato di farmelo sapere!!

ANDREA GALVANI

Un personale regalo natalizio (di Nicola F. Marcaccini)
Le auto usate nella trilogia (di Andrea Galvani)