Ritorno al passato – Raduno – Gabicce Mare 6-7-8 Giugno 2008

Raduno 2008 a Gabicce Mare (Ritorno al Passato – Viaggio nei mitici anni ’80)

Il 2008 fu l’anno della prima grande collaborazione. Nicola F. Marcaccini creatore fra gli altri di ritornoalfuturo.it infatti, si mise in contatto con lo staff di Knightrider.it, il telefilm conosciuto in Italia come “Supercar”, per proporre una joint venture che avrebbe dato ottimi frutti nel raduno di quel giugno. Non solo: non si sa bene come ci riuscì Nicola, ma la collaborazione venne estesa anche ad altri appassionati, proprietari di automobili utilizzate in film o telefilm, come vedremo.

La location prescelta questa volta fu Gabicce Mare, in provincia di Pesaro-Urbino (Marche), graziosa cittadina confinante con Cattolica, già sede del primo raduno. E cambiò anche l’idea stessa del raduno: il concept non più unicamente dedicato alla nostra trilogia preferita, ma agli anni ’80 nel loro insieme. Il titolo dell’evento fu infatti “Ritorno al passato – Viaggio nei mitici anni ’80” a voler sottolineare il “viaggio nel tempo” a trent’anni prima, alla riscoperta non soltanto di BTTF, ma di tantissimi altri film, telefilm e cartoni animati cui era (è) legata gran parte dell’infanzia di molti appassionati.

Cosi, nel weekend del 6, 7 e 8 giugno 2008 i numerosissimi fans giunti fin qui da ogni parte d’Italia, poterono rifarsi gli occhi con la vista di tre Delorean, la Pontiac Firebird Trans-Am protagonista di “Supercar”, Herbie di “Un maggiolino tutto matto” e dei vari sequel (l’ultimo nel 2005 con Lindsay Lohan, Matt Dillon e Michael Keaton) ed il Generale Lee di Hazzard.

Nonostante le transenne a delimitare la zona, i proprietari di tutte le vetture furono particolarmente disponibili a far avvicinare i fans e a lasciare che scattassero varie fotografie, anche all’interno. E naturalmente a rispondere alle loro interminabili domande su come avessero fatto ad acquistare o a realizzare una replica perfetta della loro auto dei sogni.
Giusto per far capire quanta passione ci fosse in tutta questa disponibilità, aggiungo solo che la maggior parte di queste automobili arrivavano da Torino, e i loro proprietari si erano sobbarcati svariate ore di viaggio e di “esposizione” in piedi accanto alle rispettive auto durante tutto il weekend.
La sera le auto lasciarono la zona dedicata alla loro esposizione per fare un giro fra Gabicce e Cattolica, a dimostrazione che erano tutte perfettamente marcianti, per la gioia anche dei turisti stranieri ignari della manifestazione.

Il programma fu particolarmente ricco ed interessante. Fra le attività da segnalare, certamente l’intervento del grande Giorgio Locuratolo, doppiatore fra gli altri di David Hasselhoff (Michael Knight, protagonista di “Supercar” e Mitch Buchannon di “Baywatch”) il quale con grandissima disponibilità e cortesia si dedicò per l’intera giornata ai suoi fans.
Nel teatro di Gabicce, prima rispose alle domande degli organizzatori e degli appassionati presenti, quindi giocò con loro ridoppiando Hasselhoff in una scena della prima puntata del nuovissimo telefilm “Knight Rider”, sequel della serie tv degli anni ’80, ancora inedito persino in America.
Infine “scortato” da organizzatori e fans si sedette su “KITT” e iniziò a dialogare con lei, dal momento che la replica della vettura aveva registrate varie frasi del telefilm. Fu un momento di grande emozione per tutti i fans del telefilm e non solo.

Ci fu anche l’intervento di Fabrizio Mazzotta, doppiatore fra gli altri di Jiro di “Daltanius”, di Krusty il clown de “I Simpson”, di Mizar di “Atlas Ufo Robot” e di Eros di “C’era una volta…Pollon” e anche lui fece esultare non poco i sostenitori con un doppiaggio in diretta di una scena tratta da “I Simpson”.
Vennero poi trasmesse anche le interviste ai doppiatori registrate da Marcaccini per il primo raduno del 2005 ed in gran parte inedite.
La cena poi si svolse in un famoso ristorante poco distante, esattamente sopra il mare (Ristorante Mississipi).
Bellissimo fu anche il coinvolgente concerto alla Baia Imperiale dei Superobots che ripercorsero le sigle di cartoni, film, telefilm e le hit degli anni ’80. Alla fine del concerto, la festa proseguì nella famosa discoteca fino a tardi.

Nel complesso ancora una volta la manifestazione si rivelò un successo enorme ed ebbe una discreta eco, tanto che si decise di replicare proprio questo genere di evento nel 2011, per ricordare ad un anno di distanza la scomparsa di Nicola Marcaccini.

Fabio

Preparazione del raduno sul forum
Commenti al raduno sul forum

Galleria foto

Be the first to comment

Leave a Reply