Sabato 25 Giugno 2005 – seconda parte

La serata in piazza

raduno 2005
Le DeLorean pronte a partire.

Naturalmente fui l’ultimo ad arrivare. Tutte le DeLorean mi aspettavano nel porto di Cattolica vicino all’impianto “Le Navi”. Per me era riservato il secondo posto dietro la macchina di Giugiaro. Partimmo scortati dai vigili facendo un giro sul lungo mare per farci vedere dalla gente, fino ad arrivare a piazza 1° maggio dove ci saremmo fermati due ore circa per poi andare alla Baia Imperiale. Appena arrivati dovemmo farci spazio in una piazza stra piena. Naturalmente rimasero tutti colpiti dal nostro arrivo. Sia chi sapeva della manifestazione che chi si trovava lì per caso. Fu veramente un qualcosa di meravigliose ed emozionante. Di certo non mi capitò mai di sentirmi così al centro dell’attenzione.
Non facevo a tempo a parlare con una persona che me ne sbucava un’altra a sorpresa. Devo ammettere che la sorpresa più grande me la diede chi aveva fato il primo sito importante sulla DeLorean e che poi mi diede il CD con il sito per iniziare a creare www.outatime.it visto che ormai aveva abbandonato da un po’ il suo.

[ngg src=”galleries” ids=”100″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Da quel momento si fecero una marea di foto sulla DeLorean visto anche che concedemmo al fotografo che ci aveva aiutato nell’avventura, l’esclusiva di farle a pagamento a chi ne voleva qualcuna.
Teo Bellia, invece che fare solo l’intervista, ci tenne moltissimo a partecipare alla serata tanto che molti gli chiesero di poter fare foto con lui senza nessun problema.

[ngg src=”galleries” ids=”101″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Qui sopra potete ammirare 4 delle foto più importanti che ho fatto. La prima con Tamir, comparsa persino su alcuni giornali del luogo che hanno parlato della manifestazione. La seconda con Teo nella quale simulavamo la locandina del secondo film facendo paradossalmente passare lui dal ruolo di Marty a quello di Doc. La terza con il mio socio nell’attività di allestimento, Gabriele Pazzaglini e l’ultima con la mia famiglia e amici.

raduno 2005
Due possibili interpreti di Jennifer e Marty in Ritorno al futuro parte IV.

Avevo addirittura preparato un CD con tutta la colonna sonora della trilogia che venne mandato in diffusione nella piazza. Era veramente impossibile star dietro a tutto tanto che, come prevedibile, qualcosa sarebbe andato storto. La macchina che si usava per fare le foto era in pratica la mia. Tutti gli altri proprietari erano così gelosi dell’automobile che non gradivano nemmeno venisse continuamente toccata la carrozzeria. Il che li fece innervosire e prima del previsto se ne andarono più della metà.
Inoltre il fotografo aveva preparato sia un impianto per il fumo che le luci adatte a migliorare la foto. Sparse una marea di fili sul terreno sui quali, ad un certo punto, inciampò qualcuno facendo cadere una lampada.
Fortunatamente la lampada non si rovino troppo e non sfiorò nemmeno una delle auto ancora in esposizione. In fondo ormai ero abituato a queste cose e mi sembrava strano che potesse andare tutto bene senza imprevisti.

raduno 2005
Locandina alternativa di Ritorno al futuro parte III.

La serata continuò comunque facendo altre foto. Mi vennero a trovare amici dell’università di Cesena, molti dei partecipanti al forum e persino due mie amiche dalla Svizzera.
Come ho detto prima è avvenuto tutto in maniera così frenetica che era veramente difficile mettere ordine. Ho salutato tante di quelle persone di cui non mi ricordo più nemmeno il nome.
Naturalmente quella piazza in quel preciso sabato sera di giugno sarebbe stata comunque piena e proprio per quello l’avevamo scelto come punto di incontro. Forse se avessimo deciso di radunare le auto in un posto di norma meno affollato sarebbe stato difficile prevedere il numero di persone che sarebbero venute solo perché interessati alla DeLorean. Diciamo in maniera un po’ maliziosa che da una parte fu come organizzare un compleanno in un’importante discoteca e pensare che in quel momento tutti fossero lì per te. Di certo non era vero ma mi piaceva illudermi nel pensarlo 😉

[ngg src=”galleries” ids=”102″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Tra lo staff della manifestazione non posso non citare Andrea, Giacomo, Marco (nella foto con me e le mie amiche svizzere) e Mario.

[ngg src=”galleries” ids=”103″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Teo si prestò gentilmente a molte foto col pubblico. In una siamo stati persino in due ad essere richiesti. Nella prima appare con sua moglie.

Alla Baia Imperiale

raduno 2005
Sembrava aver fatto un viaggio nel passato.

Dopo la prima serata ci spostammo alla Baia Imperiale che fece entrare molto gentilmente le nostre DeLorean in espositizione. Purtroppo a fine serata i tedeschi parteciparono ma non vollero rischiare che la gente potesse dar fastidio alle loro macchina e così rimase solo la mia e quella di Giugiaro.
Io stesso avevo un po’ di paura che girando per la discoteca qualcuno potesse fare qualche danno alla macchina. Quello che mi consolò fu che ad un certo punto, mi misi a fare qualche foto con dei miei amici sedendoci sul cofano e il buttafuori della discoteca, visto che non mi conosceva, mi disse di andar via e non sedermi sulla macchina. Di certo quella era una prova che potevo stare tranquillo della sicurezza per la macchina e infatti mi complimentai col buttafuori spiegandogli poi che io ero il proprietario.

[ngg src=”galleries” ids=”104″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Qui sopra, nell’ordine: Io, Pecci e Badio. Io, Simona, Badio e Marcella. Simona, Mone e Marcella. Io e il tecnico di Giugiaro.

raduno 2005
Brindisi di fine serata.

Ci trovammo alla fine a brindare alla bella giornata svoltasi. Sperando che nessuno avesse rancori per la serata in piazza. Avevamo una saletta prenotata solo per noi ad onore dell’evento. Il tutto offerto dalla Baia che ringraziamo per l’ingresso libero ai partecipanti della manifestazione. Io purtroppo non parlavo niente di tedesco e anche lì fui contento di incontrare varia amici che parteciparono alla serata alla Baia.
La serata prosegui fino al mattino. Quasi verso le 3:00 uscimmo per andare a mangiare qualcosa dopo la fatica della giornata e a commentare tutto quello che era successo. Senza considerare poi che ancora non era finita e il giorno dopo avremmo dovuto fare il pranzo a Gradara portando le DeLorean sotto il suggestivo scenario del castello medievale.
Tornai a prendere la macchina quasi al sorgere del sole corsi a letto per prepararmi al giorno dopo.

[ngg src=”galleries” ids=”105″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Qui sopra le ultime foto alla Baia Imperiale.
Le foto furono veramente tante e per concludere non posso non pubblicare il resto di quelle di sabato.

I partecipanti al forum

[ngg src=”galleries” ids=”106″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Altre foto in piazza

[ngg src=”galleries” ids=”107″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Domenica 26 Giugno 2005

Pranzo a Gradara

raduno 2005
Io nel parcheggio vicino casa mia tra le altre DeLorean.

All’ora di pranzo, tutti pronti per andare a mangiare tra le mura di Gradara, invitati gentilmente dal comune. Il punto d’incontro era vicino casa mia e da lì non avevamo molta strada da fare. Tanto che si poteva benissimo vedere il castello nella collina accanto.
La giornata era stupenda e come al solito mi misi la stessa divisa da battaglia del WE.
Non partimmo subito. Anche se eravamo tutti ci prendemmo un momento di pausa per fare quattro chiacchiere dopo la serata del giorno prima e per sbizzarrirci come al solito con le foto.
Ci stavamo facendo in quattro per scusarci con i tedeschi per le eventuali delusioni subite durante la manifestazione e si sperava che saremmo riusciti nell’intento. Purtroppo Giugiaro non era presente ma non so se esistono altre manifestazioni in Europa così disponibili coi partecipanti.

[ngg src=”galleries” ids=”108″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Arrivati al castello parcheggiammo subito le auto lungo le mura, vicino al ristorante dove saremmo stati, in un punto dove l’ombra degli alberi proteggeva le auto.

[ngg src=”galleries” ids=”109″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Finalmente un momento rilassante nel quale si parlava del più e del meno. Senza doverci preoccupare di folle di persone. Il clima era piuttosto allegro e sereno tra tutti.

[ngg src=”galleries” ids=”110″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Si passò poi alla visita al castello con la passeggiata sulle mura. Anche quella offerta ai nostri ospiti. Da lì potevamo fare le foto alle DeLorean parcheggiate dall’alto e facemmo la foto ufficiale dei partecipanti al raduno con lo sfondo del castello.

[ngg src=”galleries” ids=”111″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Pomeriggio a Cattolica

Al pomeriggio tornammo subito al teatro per proiettare quello che ci restava del materiale video portando la mia DeLorean in esposizione nella piazza. Lasciammo i tedeschi a godersi di più il pomeriggio tra le vie di Gradara e continuando a visitare il castello. A fine pomeriggio ci raggiunsero gentilmente nella piazzetta del teatro creando la solita valanga di foto a conclusione del pomeriggio. Noi offrivamo ai partecipanti la serata in hotel tra sabato e domenica ma naturalmente dopo lo spostamento che hanno fatto dalla Germania i più hanno deciso di stare un’intera settimana.

[ngg src=”galleries” ids=”112″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

I partecipanti al forum di www.ritornoalfuturo.it

[ngg src=”galleries” ids=”113″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

Alla fine ci fu la serata conclusiva con tutti gli amici appassionati di Ritorno al futuro rimasti fino all’ultimo. Si parlò di com’era andata la manifestazione e dei progetti futuri.

[ngg src=”galleries” ids=”114″ display=”basic_thumbnail” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”150″ thumbnail_height=”150″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”50″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Show slideshow]” display_view=”default”]

La fine della manifestazione

Epilogo

raduno 2005
Io con le miei amiche svizzere e il mio socio Gabriele Pazzaglini.

Lunedì, all’ora di pranzo, ci incontrammo alla Casaccia visto che le miei amiche svizzere sarebbero partite nel pomeriggio. Inoltre non potevamo non ringraziare Gabriele per quello che era riuscito a fare perché senza di lui non sarei mai stato in grado di creare una manifestazione come quella. C’erano stati sia pro che contro ma alla fine dei conti fu una delle più belle esperienze della mia vita: tra doppiatori intervistati, persone conosciute emozioni che si creavano.
Non vorrei fare la vittima ma mi piacerebbe far sapere in piccola parte cosa successe dopo. Sarei dovuto essere chiamato in ospedale per un’operazione pericolosa alla quale ero in lista da un po’ e pensate che venni chiamato quel pomeriggio appena tornato a casa dopo pranzo.
Per fare una battuta dissi sempre che forse, quella manifestazione, voleva essere una specie di “ultimo regalo”.
Fortunatamente, se sono qui a scrivervi, le cose andarono meglio del previsto e quella manifestazione continuerà ad essere una delle esperienze più emozionanti della mia vita.
Non so quando ci sarà la prossima ma vi assicuro che farò il possibile per fare in modo che ciò avvenga.

<— Torna alla prima parte